HOME PAGE

itinerari tematici

sei in: home > Luoghi  > Montappone

MONTAPPONE



Fin dall’antichità fu dominato dalla potentissima famiglia dei nobili Brunforte e si trovò comunque sempre nella sfera d’influenza della città di Fermo. Agli inizi del XIV sec. il castello di Montappone fu distrutto da Gentile da Mogliano e ricostruito dai Montapponesi nel 1371. Nel 1808, con l’avvento del Regno d’Italia, si unirono al Municipio di Montappone quelli di Massa Fermana e Monte Vidon Corrado. Quando venne ripristinato il dominio pontificio, Montappone fu sede del governatore del distretto, trasferito prima a Falerone, poi a Montegiorgio. Nel 1827 ebbe un Podestà con giurisdizione anche su Massa Fermana.


MONUMENTI, CHIESE E MUSEI

Chiesa Parrocchiale di S. Maria e S. Giorgio custodisce una tela della scuola del Pomarancio,  “Madonna con Bambino e Santi” e una Croce Reliquiario del XV sec..


Oratorio del Santissimo Sacramento, con portale trecentesco in cotto sovrastato dallo stemma della confraternita; all’interno alcuni affreschi cinquecenteschi tra i quali “Madonna con il Bambino tra i SS. Giovanni Battista e Giorgio” erroneamente attribuiti a Vincenzo Pagani.


Museo del cappello, custodisce materiali e manufatti relativi alla produzione del cappello di cui è ricca Montappone. È possibile vedere gli antichi strumenti della lavorazione della paglia, dalla rudimentale pressa che assomiglia ad un ferro da stiro fino ad i macchinari più evoluti simili alle presse degli stampatori; nel museo oltre a varie produzioni di cappelli è esposto il cappello preferito di Federico Fellini donato al Museo dalla sua famiglia.