HOME PAGE

itinerari tematici

sei in: home > Luoghi  > Montelparo

MONTELPARO



Montelparo è situato su una collina tra il fiume Aso e l’Ete Vivo. Il paese si sviluppa seguendo curve altimetriche, in sintonia con le vie urbane che segmentano l’altura, raccordate da rapide scalinate che si inerpicano su ardite pendenze, tra un tessuto abitativo che conserva, nelle strutture e nelle tonalità tenui e calde del materiale da costruzione, il fascino di una antica e austera grandezza.

Un’antichissima presenza umana è documentata dal materiale archeologico rinvenuto. L’attuale abitato risale ai primi anni del medioevo quando, così almeno attesta la memoria storica tramandata dal toponimo, il longobardo Elprando edificò un munito castello. Seguì un lungo e florido periodo sotto l’ala protettrice dei Farfensi della vicina Santa Vittoria. Si costituì in libero comune di parte guelfa nel corso del sec. XII. Alla fine del sec. XVII incominciò a manifestarsi l’instabilità del terreno con progressivi smottamenti verso i piedi del colle. Nel 1703 lo sprofondamento fu di vaste dimensioni e trascinò, in un’ampia voragine, buona parte dell’abitato. Evidenti i resti dei bastioni di difesa che sembrano privilegiare un disegno ripetutamente cilindrico. Il più conservato, quasi intatto, è presso il Municipio (secc. XIV - XV) e rappresenta la torre civica.