HOME PAGE

itinerari tematici

sei in: home > Luoghi  > Monte Vidon Corrado

MONTE VIDON CORRADO



Ad epoca romana risalgono i primi insediamenti vicino alla romana Falerone. Il nome deriva dal medievale ‘castello di Guidone’ ed in seguito di ‘Corrado’ uno dei figli di Fallerone ed appare per la prima volta nel 1229. Nel 1300 il castello fece atto di sottomissione a Fermo ed allo Stato della Chiesa. Le conquiste da parte del Conte di Carrara, di Carlo Malatesta e Francesco Sforza indicano che la sua collocazione era strategica sull’asse di comunicazione Tenna-Chienti. Nei secoli successivi la sua storia seguì quella di Fermo prima e di Montappone poi.


MONUMENTI, CHIESE E MUSEI

Chiesa di San Vito Martire, con facciata neoclassica del XVIII sec. ed annesso Convento.


Centro Studi Osvaldo Licini, uno dei maestri dell’astrattismo europeo nato a Monte Vidon Corrado nel 1894;  il Comune ha fondato nel 1986 questo Centro Studi dove periodicamente si svolgono mostre dedicate all’artista.