HOME PAGE

itinerari tematici

sei in: home > Opere d'arte  > Sant'Elpidio a Mare, Pinacoteca civica "Vittore Crivelli" - Vittore Crivelli, Frate francescano che prega

Sant’Elpidio a Mare, Pinacoteca civica "Vittore Crivelli" -

Vittore Crivelli, Frate francescano che prega



La piccola tavola, rinvenuta nell’archivio comunale di Sant’Elpidio a Mare, è stata attribuita senza indugio da Pietro Zampetti a Vittore Crivelli. Dopo essere stata sottoposta a un restauro conservativo intorno al 1961, si è deciso di esporre l’opera che risale al periodo giovanile del pittore veneziano presso la Pinacoteca civica della cittadina del litorale fermano. Forse si tratta di una formella che originariamente doveva far parte di una predella di un polittico, identificato da molti critici d’arte con uno attualmente depositato presso il Metropolitan Museum of Art di New York. Compreso entro un’aurea fulgida, il religioso appartenente all’Ordine dei Frati Minori mostra le mani giunte in segno di preghiera e osserva con occhi velati di inquietudine un punto lontano che non ci è permesso sapere. A richiamare l’attenzione dell’osservatore è proprio il linguaggio del corpo che riesce a comunicare una profonda mestizia attraverso la curvatura delle spalle, il capo reclinato d’un lato, il collo leggermente proteso in avanti, le sopracciglia inarcate che caricano lo sguardo di dolente languore, la ruga intorno alle labbra curvate da una smorfia carica di dispiacere.